Infissi in alluminio a taglio termico

State valutando di cambiare i vostri infissi? Siete attenti alle performance termiche, al design, al risparmio energetico? Gli infissi in alluminio a taglio termico sono un prodotto valido per molti aspetti, vediamone alcune caratteristiche.

Gli infissi in alluminio, i vantaggi

Perché l’alluminio è un ottimo materiale per realizzare gli infissi? Quali sono i suoi vantaggi?

  • È versatile: adatto all’uso domestico, agli uffici e per grandi superfici vetrate;
  • È un materiale solido e resistente;
  • È completamente riciclabile;
  • Ha un design razionale e accattivante;
  • Può avere grandi spessori, con la conseguente possibilità di installare più vetri accoppiati e più vetri-camera con eventuale gas interno (argon, di solito), aumentando il risparmio energetico del serramento;
  • Resiste agli eventi atmosferici e non scolorisce al sole, nemmeno se esposto a sud (la zona più esposta di qualunque edificio);
  • Non necessita di manutenzione;
  • Ha un’eccezionale tenuta statica;
  • Non ha limiti di superficie, come ad esempio i serramenti in legno o PVC;
  • Ha un’estesa gamma di colori basata sulle tinte RAL.

Nonostante queste caratteristiche significative l’alluminio è anche un buon conduttore termico e questo penalizza le prestazioni del serramento perché in inverno e in estate tende a trasferire all’interno dell’ambiente la stessa temperatura esterna creando il cosiddetto “ponte termico”. Proprio per questo motivo sono stati creati gli infissi in alluminio “a taglio termico”: cosa significa esattamente, cosa li differenzia?

Il taglio termico

Per eliminare il ponte termico negli infissi in alluminio è stato realizzato un particolare profilo in alluminio che contiene al suo interno una barriera di poliammide o gomma (in ogni caso a bassa o nulla conducibilità) che interrompe la continuità del profilo in alluminio e che stacca la parte di profilo esterno da quella interna, impedendo di fatto la trasmissione termica. Dal punto di vista meccanico questa barriera in plastica seziona in due la parte interna del serramento, ecco perché il profilo è detto a “taglio termico”. Questo porta vantaggi in estate, perché il calore che colpisce la superficie esterna del serramento in alluminio non viene trasferito all’interno (e viceversa) e in inverno, quando la parte esterna dell’infisso sarà fredda, mentre la parte interna del serramento sarà calda come il vostro ambiente.

Risparmio

Il profilo a taglio termico negli infissi in alluminio è diventato lo standard, unisce la qualità del serramento in alluminio al risparmio energetico. Per avere un ulteriore risparmio è bene porre attenzione al numero di vetri-camera all’interno del serramento, all’inserimento di aria o di argon nella camera, all’uso di vetro normale o basso-emissivo, ai parametri di calcolo della trasmissione del calore, sia del vetro che dell’intero serramento. Un bravo serramentista saprà consigliarvi e calcolare il coefficiente di dispersione termica a seconda del profilo e del vetro scelto, fornendovi un serramento che oltre a durare nel tempo possa farvi risparmiare!

I costi degli infissi a taglio termico

I costi per un serramento normale (come quelli di casa) sono in linea o inferiori ai costi di un serramento in legno o misto legno-alluminio, ma dipendono da vari fattori: la prestazione termico-acustica richiesta, la superficie del serramento, il profilo, la ferramenta, il sistema di apertura. In virtù del rapporto di costo – euro a metro quadrato – all’aumentare della superficie il costo diminuisce, salvo l’intervento di altre variabili, oltre certe superfici infatti l’infisso in alluminio a taglio termico diventa vetrata strutturale e i costi aumentano notevolmente perché c’è la necessità di strutture in ferro a reticolo che li sorreggano all’interno (come i grandi palazzi in vetro).

Ti è piaciuto questo articolo?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Sei il primo a votare l'articolo)
Loading...
William Dollace
Autore:
Website: BalenaLab

Copywriter con esperienza decennale nel settore tecnico, architettonico e tecnologico.