Case prefabbricate ecologiche: prezzi e caratteristiche

Casa prefabbricata

Le case prefabbricate ecologiche sono la risposta a chi sempre di più pone la propria attenzione alla salvaguardia dell’ambiente, al risparmio energetico, al decisivo incremento della qualità della propria vita domestica e perché no, al risparmio nel lungo periodo sui consumi e sulle manutenzioni, il tutto senza dimenticare il design.

Le caratteristiche principali

Ogni caratteristica delle case prefabbricate è studiata affinché l’impatto sull’ambiente sia minimo e il comfort sia al primo posto, sia con la scelta delle materie prime che con l’utilizzo di fonti rinnovabili. In particolare nell’elenco che segue mostreremo le qualità principali della casa prefabbricata ecologica:

Sistema costruttivo: il sistema costruttivo si basa su tecniche avanzate di assemblaggio, partendo da una struttura portante la casa viene costruita montando pareti su misura secondo rigidi canoni costruttivi, tamponamenti costituiti da stratificazioni di materiali isolanti costruiti in base alle caratteristiche di sigillatura, tenuta energetica, dotazione antisismica e grado di protezione al fuoco.

Qualità dei materiali: le case prefabbricate utilizzano come materia prima principale il legno, il materiale ecosostenibile e rinnovabile per eccellenza, che una volta trattato diventa inattaccabile dalle sostanze aggressive ed è ottimale per le sue caratteristiche meccaniche.

Isolamento termico ed acustico: l’isolamento con materiali biocompatibili (fibra di legno, canapa, fibrogesso) viene utilizzato per contenere l’escursione termica sia nei mesi estivi che nei mesi invernali mantenendo il massimo del benessere tutto l’anno in un ambiente totalmente salubre e privo di umidità.

Protezione antisismica: le case prefabbricate in legno sono costruite in modo standard secondo le leggi antisismiche in vigore.

Grado di protezione al fuoco: normalmente sono garantite come le case tradizionali, con strutture R60: le strutture dell’abitazione sono in grado di resistere 60 minuti al fuoco.

Esposizione: l’esposizione della casa deve essere valutata attentamente nella fase di progettazione, soprattutto sull’asse Nord-Sud.

Impianti: la dotazione impiantistica è specificatamente progettata per sfruttare appieno le fonti rinnovabili fino a coprire il fabbisogno dell’intero edificio, si utilizzano impianti fotovoltaici e pannelli solari per la conversione in energia elettrica e in calore, fino ad ottenere come risultato un risparmio considerevole sulle bollette e il mantenimento.

Casa passiva: il grado di definizione dei sistemi di costruzione e isolamento termico ed acustico fanno sì che la casa possa essere quasi o totalmente passiva, raggiungendo un perfetto equilibrio igro-termico e una temperatura omogenea in tutti i locali, ciò consente di eseguire soltanto lievi interventi nei periodi in qui le temperature sono maggiormente avverse, grazie all’irraggiamento naturale del sole, alla ventilazione, alla protezione termica certificata delle pareti.

Sistema di ricircolo dell’aria interna, anche chiamato VMC, che garantisce il ricambio dell’aria con notevoli benefici e con il minor utilizzo di fonti di riscaldamento o raffrescamento, mantenendo l’aria con un’umidità regolata ed equilibrata.

Infissi: gli infissi vengono certificati oltre che per la loro bassa trasmittanza anche riguardo alla loro connessione e alla loro sigillatura rispetto alle pareti di tamponamento.

Tempistiche di realizzazione: un cantiere di una casa prefabbricata ecologica dura in media da uno a due mesi, con tutti i vantaggi del caso: meno disagi, tempi di attesa inferiori, minor costi nel caso si sia in una abitazione in affitto.

I costi delle case prefabbricate

Il costo varia molto da casa a casa in base alla metratura, al livello di dotazione impiantistica e sopratutto in merito alla personalizzazione di spazi e finiture. Si può parlare di un costo medio per case standard che si aggira per la sola costruzione (quindi terreno, spese tecniche, opere esterne e recinzioni escluse) che va da 1.200 a 1.500 euro a metro quadrato.

Garanzia

Normalmente le case prefabbricate ecologiche vengono garantite 30 anni, grazie al grado di certificazione di tutti i materiali intervenuti nel processo costruttivo e nello stesso sistema di montaggio. Le certificazioni prodotte dalle Aziende produttrici riguardano anche la prestazione energetica dell’abitazione in base ai canoni costruttivi della casa passiva.

Manutenzione

Il grado di manutenzione che richiedono le case prefabbricate ecologiche è lo stesso di una casa tradizionale. Quindi si dovranno prevedere interventi di manutenzione periodica ai serramenti, ai canali di gronda, alle pulizia delle fognature, all’ispezione del manto di copertura.

Ti è piaciuto questo articolo?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
William Dollace
Autore:
Website: Caroselling

Copywriter con esperienza decennale nel settore tecnico, architettonico e tecnologico.